• Gio. Feb 29th, 2024

Il Popolo d'Italia

Fondato nel 1914 da Benito Mussolini

La scalata del monte Sion – 9a parte.

DiDirezione

Gen 13, 2024

NONA PARTE

Il primo febbraio 2022 Catherine Russell è divenuta il nuovo direttore generale dell’UNICEF. Nei due anni precedenti è stata assistente del presidente americano e direttore dell’ufficio del personale presidenziale della casa Bianca.

Catherine Russell direttore generale dell’UNICEF

Durante il conflitto israelo-palestinese è stata più volte sulla Striscia di Gaza per andare a trovare i bambini, le loro famiglie, il personale dell’UNICEF e lei stessa ha riferito che ciò che ha visto e sentito è stato devastante.

Più volte si è espressa sulle condizioni dei bambini a Gaza, sulla loro tutela, sulle loro condizioni e sulle loro morti. Morti dovuti ai bombardamenti che Israele perpetra senza sosta sui cittadini di Gaza.

Il Marito della signora Russell è Thomas Edward Donilon presidente della BlackRock, società di investimenti di New York tra i maggiori proprietari di industire belliche tra cui la Woodward Inc., leader mondiale nella progettazione di numerose armi tra cui missili ad attacco diretto, bombe e razzi guidati. E chi produce le bombe che cadono su Gaza, si, proprio la Woodward.

Thomas Edward Donilon presidente della BlackRock

Torniamo a Bibi Netanyahu, siamo nel 2005 e il governo di Ariel Sharon vuole abbandonare la Striscia di Gaza occupata sin dal 1967. Netanyahu non è d’accordo e minaccia di dimettersi se la questione non viene sottoposta ad un referendum, ma non accade.

Netanyahu si dimette e Israele lascia la Strscia di Gaza. Ma l’occupazione militare persiste perche ai sensi dell’articolo 42 della convenzione dell’Aia c’e’ un controllo effettivo del territorio. Ciò che Israele ha fatto venire meno dal 2005 è la presenza delle colonie, che non è il criterio predominante quando si parla di una occupazione militare, perchè c’e’ un controllo via terra, via mare, via aria, dello spazio elettromagnetico, dell’acqua e dell’elettricità, di ciò che entra ed esce da Gaza, persino delle morti e delle nascite, che devono essere verificate ed approvate dall’esercito di Israele.

Il controllo delle risorse tra cui i giacimenti del gas naturale fuori dalla Strsica di Gaza che Israele ha scoperto solo negli ultimi anni. Il regime oppressivo imposto da Israele ha fatto sì che nel 2006 Hamas vincesse le elezioni politiche dell’autorità naizonale palestinese e nel 2007, dopo una guerra civile avvenuta con Fatah, l’altro movimento politico con a capo Mahmud Abbas, prendesse il potere sulla Striscia di Gaza.

Mahmud Abbas

Da quando Hamas ha preso il potere Israele ha impsoto il blocco navale trasformando la Striscia di Gaza in una prigione a cielo aperto, con una elevatissima densità di popolazione e delle condizioni sempre più drammatiche.

Donald Trump

Nel 2009 Netanyahu torna a trionfare alle elezioni, ma il suo rapporto con gli Stati Uniti sarà ai minimi storici. Obama cerca il dialogo con Mahmud Abbas con la risoluzione a due stati. Netanyahu dà segni distensione, ma poi continua con la creazione di colonie in Cisgiordania e l’accordo va in fumo.

Ma nel 2016 le elzioni di Donald Trump cambiano tutto.

DECIMA PARTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *